“Aperto per ferie”: un sito e le indicazioni per la progettazione nei territori​

Dopo la pubblicazione delle “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini ed adolescenti nella fase 2 dell’emergenza COVID-19” a cura del Dipartimento per le politiche della famiglia, il Servizio Cei ha fornito alcune indicazioni per orientare meglio il progetto. Il documento costituisce un aiuto a intravvedere le possibilità in questo tempo di pandemia per riprendere le attività di oratorio, offrire ai ragazzi un’esperienza educativa e sostenere le famiglie nei mesi di ritorno ad una vita sociale.

Poiché però le Regioni (ad oggi) in Italia stanno vivendo situazioni molto diverse tra loro, il testo deve essere declinato tenendo conto delle possibilità nei vari territori, in aperto dialogo con le istituzioni ecclesiali e civili. Il documento riassume le norme previste dal Governo, evidenziando cosa è consentito, e suggerisce alcuni spunti pastorali.

Per la Chiesa italiana si tratta di “un’occasione importante per cambiare lo stile della nostra presenza educativa nel territorio”, per “attivare reti intraecclesiali ed extraecclesiali di lavoro e di comunione, per rendere l’oratorio “luogo di formazione alla vita” ma anche per aiutare i ragazzi a conoscere l’epidemia e “ad affrontarla con responsabilità e con solidarietà”.

Fonte: https://chiciseparera.chiesacattolica.it/aperto-per-ferie-2-dalle-linee-guida-del-governo-alla-progettazione-nei-territori%e2%80%8b/

Lascia un commento