Ultime notizie della Diocesi

GMG 2016, “Con noi la Chiesa può risplendere”

Pronti…partenza, via! Sono 66 i giovani della nostra diocesi, che lunedì 25 luglio, accompagnati dal Vescovo Roberto e dal Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile, partiranno dalla terra sarda per giungere in quella polacca, pronta ad ospitare milioni di giovani provenienti da tutto il mondo per vivere la Giornata Mondiale della Gioventù. Un evento ormai giunto alla sua XXXI edizione, voluto fortemente dal Papa, San Giovanni Paolo II, per dedicare ai giovani, l’opportunità di alcuni giorni dove potersi misurare con la propria fede, nell’incontro con giovani di diverse culture e provenienze. Siamo curiosi di conoscere come i giovani della nostra diocesi si sono prepararti a questo evento, quali siano le loro emozioni e le attese verso la Gmg di Cracovia. continua...

Nuovo Cammino - Domenica 24 Luglio 2016


Ultimo numero di Nuovo Cammino, prima delle vacanze estive. "Giovani speranza della Chiesa": speciale sul pellegrinaggio dei nostri giovani alla GMG.Intervista a tutto campo al presidente della Coldiretti Sardegna Battista Calbu. “Stop al clericocentrismo”: due convegni per rinnovare il ministero sacerdotale. Nello spirito della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù che i giovani della nostra Diocesi si apprestano a vivere con il vescovo mons. Roberto Carboni, “Nuovo Cammino” augura agli amici lettori e collaboratori un fruttuoso periodo di vacanza vissuto in salute e gioia con i fratelli in un clima di misericordia e solidarietà. continua..

La Cattedrale e la sua storia

Nel cuore della Marmilla il centro di Ales domina il paesaggio circostante con il cupolone della sua Cattedrale. Il territorio arriva sino al Monte Arci dove si trova la piana di “Acqua Frida”, rinomata per la sua acqua, i boschi di leccio e la macchia mediterranea oltre che per la presenza abbondante di ossidiana. Il centro diede i natali a Antonio Gramsci e a lui è dedicata una scultura di Giò Pomodoro.La nuova struttura delle diocesi sarde voluta da papa Giulio II disponeva nel 1503 l’unione delle diocesi di Ales-Usellus e di Terralba con sede vescovile in Ales. Continua...

Giubileo